LO SCHIOPPETTINO

Lo Schioppettino è un vino prodotto da uve 100% Schioppettino il cui nome deriva probabilmente dallo sloveno pokalca o pòcanza, perché gli acini hanno una buccia dura, resistente e, a schiacciarne uno tra l'indice e il pollice “scoppia” con un piccolo schiocco.

In italiano il vitigno era chiamato ribolla nera e gli scritti risalenti all'Ottocento e agli inizi del Novecento indicano che era coltivato nel comune di Prepotto e specialmente nella frazione di Albana. Nel 1939 il professor Ugo Poggi affermò “la ribolla nera, al di fuori del suo ambiente anche di pochi chilometri, dà un vino che non possiede più quelle caratteristiche peculiari che lo rendono pregiato in quel di Prepotto col nome di Schioppettino...”

Nel 1970 lo scrittore e regista Mario Soldati durante le sue ricerche per la stesura del libro Vino al vino, edito da Mondadori nel 1971, si recò ad Albana e giunse nella nostra azienda che all'epoca era una delle poche a produrre e imbottigliare il vino Schioppettino in tutto il mondo.

In quell'occasione Soldati così si espresse: “lo Schioppettino è un vino rarissimo. Lo si pigia, con uve del suo vitigno, soltanto ad Albana di Prepotto, ancora in provincia di Udine, proprio al confine con la provincia di Gorizia sulle rive dello Judrio... ogni cosa, intorno, nella solitudine, nel silenzio, e nella grazia suprema come di una vita che c'era e che sta per abbandonare questo angolo di terra, si accorda magicamente al profumo, al gusto della rarità dello Schioppettino.





Né la sua minima produzione né il suo infinitesimale consumo potranno mai persuadermi ad apprezzarlo meno.

Il Picolit, sì, è un “nobile decaduto”, ma se ne favoleggia, se ne parla anche troppo perché la sua nobiltà, prendendo cotesto lustro pubblicitario, non involgarisca. Lo Schioppettino, invece, è un solitario senza macchia: campione pressoché unico, tra i vini, di quella virtù sconosciuta, che l'alfieri, tra le umane grandezze,giudicava forse la più grande.”

È passato più di mezzo secolo da quando la nostra azienda ha iniziato la salvaguardia dello Schioppettino che allora stava scomparendo e oggi noi proseguiamo il cammino producendo questo vino nella versione classica, sempre molto apprezzata dalla nostra clientela, e come “ Schioppettino di Prepotto”, versione nata dalla creazione della sottozona omonima con un disciplinare di produzione più restrittivo rispetto al primo (produzione massima di 49 ettolitri a ettaro e affinamento in botti di legno obbligatorio per almeno 12 mesi).

Normalmente tutta la nostra produzione di Schioppettino viene posta in commercio dopo il mese di settembre del secondo anno successivo alle vendemmie.


AZIENDA AGRICOLA VIGNAIUOLI TOTI  di Toti Adriano e Roberto

Albana di Prepotto, 58  Udine Italia

Tel./Fax 0432.713034     Cell. +39.347.115.42.13     e-mail toti@toti.it

P.I.01974690305


Copyright © 2014. All Rights Reserved.